martedì 20 novembre 2012


Agnolotti alla parmense

Ingredienti per 4 persone:
 
  • 1 confezione di pasta sfoglia salata
  • 60 gr di pane raffermo grattugiato
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • Noce moscata
  • Sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Fate un accurato miscuglio con il pane, il parmigiano grattugiato, il sale, il pepe e la noce moscata. Rendetelo ben consistente e mettetelo da un a parte. Nel frattempo dopo aver tirato la sfoglia nel modo classico, stendetela sul tavolo, disponetevi su una metà alle giuste distanze porzione del composto preparato in precedenza, coprite con l’altra metà della sfoglia, e utilizzando i bordi di un bicchiere, ricavatene degli agnolotti ben tondi. Mettete a questo punto a bollire una pentola con acqua salata, e ad ebollizione raggiunta aggiungetevi gli agnolotti. Serviteli ben caldi, semplicemente irrorati con abbondante parmigiano grattugiato, oppure anche con il ragù o brodo di carne.

lunedì 19 novembre 2012


Allodole alla piemontese

Ingredienti per 4 persone:
  • 8 allodole
  • 1 tartufo bianco
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 400 gr di riso
  • 50 gr di burro
  • 30 gr di grasso di prosciutto
  • Alcune foglioline di salvia
  • 60 gr di parmigiano grattugiato
  • Alcune bacche di ginepro
  • Sale e pepe quanto basta

Preparazione:
Spennate e fiammeggiate le allodole, svuotatele (lasciando in una parte le interiore), lavatele ed asciugatele, dopodiché salatele e pepatele. In una casseruola, con una noce di burro, fate sciogliere il grasso di prosciutto tritato finemente, aggiungete le bacche di ginepro, la salvia e le interiora pulite e tritate, e fate insaporire per pochi minuti, Con il composto così ottenuto, riempite le allodole. Ponete i volatili farciti in una teglia con il burro, e fateli rosolare da tutte le parti: quando saranno quasi cotti unite il tartufo ben pulito, lavato e tagliato a fettine sottili. Lasciate cuocere per alcuni minuti, poi mettete le allodole in caldo. Nel frattempo, cuocete il riso in abbondante acqua salata, scolatelo, e conditelo con una noce di burro ed una buona quantità di parmigiano grattugiato. Disponete il riso in un piatto fondo da portata, guarnitelo con le allodole, sciogliete a caldo il fondo di cottura con il vino bianco e versatelo sul risotto e le allodole. Servite subito.

martedì 13 novembre 2012


Biscotti al Cioccolato

Ingredienti:

·      300 gr di farina

·      100 gr di cacao amaro

·      150 gr di zucchero

·      2 tuorli d’uovo e uno intero

·      100 gr di mandorle tritate

·      ½ bustina di lievito

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, ponendo al centro tutti gli ingredienti. Lavorate il tutto energicamente fino ad ottenere un panetto compatto. Stendete la pasta in uno spessore di 1-2 cm e ricavatene dei biscotti con le apposite formine o semplicemente con un bicchiere. Disponeteli su una teglia imburrata ed infornate per mezz’ora a fuoco medio.

lunedì 12 novembre 2012

Risotto al Barolo

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di Riso Arborio
  • 1/2 Bottiglia di Barolo
  • 50 gr. di Burro
  • mezza cipolla
  • mezzo litro di brodo vegetale
  • sale
  • prezzemolo privato

Preparazione:

Fate appassire la cipolla nel burro; quando sarà imbiondita aggiungete il riso e fatelo tostare per 2 minuti. Versate mezza bottiglia di Barolo non troppo invecchiato e iniziate la cottura a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto. Quando il vino sarà assorbito quasi completamente, continuate la cottura aggiungendo lentamente il brodo salato.
Cuocete complessivamente per 17 minuti e, a fine cottura, mantecate il riso con una noce di burro. Aggiungete una mangiata di prezzemolo tritato e se lo ritenete necessario, un po di sale. Servite ben caldo.

venerdì 9 novembre 2012

Diventa nostro Fan su Facebook, per te tante iniziative interessanti

http://www.facebook.com/Gourmetdoc/10587365281567
Buongiorno a tutti per chi diventa fan di questa pagina in questo week and, dalle 11 di oggi fino alle 24 di domenica 12 subito 5 euro da spendere sul nostro sito www.gourmetdoc.it
Sei già nostro fan ? Vai su www.gourmetdoc.it , iscriviti alla nostra Newsletter. Per te 5 euro da spendere sul nostro sito. www.gourmetdoc.it

mercoledì 7 novembre 2012


Zuppa inglese
Ingredienti:
·      1 pan di spagna
·      1 litro di crema pasticcera
·      150 gr di cioccolato fondente
·      50 gr di frutta candita
·      20 gr di uvetta
·      3 bicchierini di rhum
Preparazione:

Dividete la crema pasticcera in due parti; ad una unite un bicchierino di rhum e all'altra il cioccolato fondente a piccoli pezzetti. Tagliate  il pan di spagna a fette ed irroratele con il rhum rimasto. Prendete uno stampo rotondo dai bordi alti e fate un primo strato di fette di pan di spagna e copritele con la crema di rhum ed una manciata di uvetta e canditi a pezzettini. Fate un altro strato di pan di spagna e copritele con la crema col cioccolato ed i canditi e continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con la crema e decorate con la frutta candita. Mettete la zuppa inglese qualche ora in frigo prima di servire.

martedì 6 novembre 2012


Babà


Ingredienti:
·      350 gr di farina
·      250 gr di burro
·      1 lievito di birra
·      2 cucchiai di zucchero
·      6 uova
·      Un pizzico di sale
·      100 gr di panna
Per la “bagna”:
·      100 gr di zucchero
·      4 bicchierini di rhum
Preparazione:

Sciogliete il lievito in un po’ d’acqua tiepida e con qualche cucchiaio di farina e fate una pasta molle che metterete a lievitare per un’oretta in luogo tiepido. Quando il suo volume sarà raddoppiato, unitela alla rimanente farina che avrete posto in una terrina, aggiungetevi il sale, il burro morbido e le uova e lavorate energicamente sbattendola con la mano fin quando si staccherà dalle pareti del recipiente. Soltanto a questo punto potrete aggiungere lo zucchero e la panna. Lavorate ancora il composto e versatelo in un apposito stampo alto, unto di burro. La pasta non deve superare un terzo dell’altezza dello stampo. Fate lievitare per circa due ore in luogo ben riparato e asciutto, infornate in forno già caldo e fate cuocere per una ventina di minuti. Sfornate il dolce e irroratelo con la “bagna” che preparerete con un bicchiere di acqua portata ad ebollizione, lo zucchero e il rhum.

lunedì 5 novembre 2012


Albicocche Sciroppate


Ingredienti:

·    2 kg di albicocche
·      2 kg di zucchero

Preparazione:


Utilizzate delle albicocche sane e non troppo mature. Lavatele ed asciugatele; sbucciatele e dividetele a metà eliminando il nocciolo. Versate in una pentola due litri d’acqua e lo zucchero, mettete su una fiamma media e fate formare uno sciroppo. Disponete le albicocche nei vasetti con la parte vuota verso l’alto, senza lasciare spazi vuoti e versatevi sopra lo sciroppo tiepido. Chiudete e fate bollire i vasetti in un pentolone colmo d’acqua per circa mezza ora. Inframmezzandoli con degli stracci per non farli urtare. Conservate per un mese.

venerdì 19 ottobre 2012


Involtini di prosciutto alla mousse tartufata (per 4 persone)

 

Per la farcitura: far appassire nel burro una cipolla piccola affettata finemente, aggiungere 100 gr di fegato di vitella tagliato a dadini, regolare di sale e pepare. A cottura ultimata sfumare con marsala secco e togliere dal fuoco. Tritare il fegato, incorporarvi una confezione di Trito di Tartufo da 90 gr, spalmare 8 fettine di spalla cotta senza polifosfati con questo composto e arrotolare le fettine. A parte preparare della gelatina con una compressa da mezzo litro con la quale pennellare gli involtini avendo cura, ogni volta, di passare brevemente in frigo la preparazione perché solidifichi. Guarnire ogni involtino con fettine e bastoncini di Tartufo in Salamoia. Ricoprire con una nuova spennellatura di gelatina e passare il tutto in frigo per qualche decina di minuti; Quindi servire.

giovedì 18 ottobre 2012


Piccatine ai porcini e tartufo
 (per 4 persone)

Preparare 8 piccole fettine di noce di vitella tagliate non troppo sottili, eliminando eventuali presenze di grasso ed infarinarle. A fuoco medio, in una padella antiaderente, far imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato in burro e olio. Adagiare la carne, salarla e, a cottura quasi ultimata, scaloppare con circa mezzo bicchiere di vino bianco secco, toglierla dal fuoco e tenerla da pane in caldo su di un piatto di portata. Una volta eliminato dal fondo di cottura l’aglio ed i residui di farina, versare 6 cucchiai di Patè di Tartufo e Porcino, aggiungere una presa di prezzemolo tritato finemente e del pepe nero macinato al momento. Lavorare questa base a fuoco dolce per un minuto, versarla sulle piccatine, aggiungere poco prezzemolo tritato e servire subito.
Patè Tartufo e Porcini

mercoledì 17 ottobre 2012


Pennette in salsa rosata con lepre
 (per 4 persone)

Preparazione della salsa: far rosolare brevemente in olio extra vergine un trito di cipolla, carota, sedano e poco prezzemolo. Aggiungere 3 etti di carne a mètà di vitella e metà di pollo (o tacchino) macinata assieme, aggiungere pepe nero, regolare di sale. Bagnare con poco brodo vegetale. A cottura quasi completa, deglassare con un quarto di bicchiere circa di vino bianco secco, sfumare e aggiungere una confezione di Patè di Tartufo e Lepre da 90 gr. Lasciare insaporire qualche minuto e quindi aggiungere 3 etti di pomodoro pelato aggiustare di sale. A parte cuocere 400 gr di pappardelle in abbondante acqua leggermente salata. Scolare le pappardelle ben al dente, versarle nella zuppiera di portata, aggiungere la salsa e formaggio grana mantecando con attenzione. Far restringere la salsa a fuoco medio, a fine cottura aggiungere circa mezzo bicchiere di latte o, in alternativa, un paio di cucchiai di besciamella. A parte cuocere 380 gr di pennette: in acqua leggermente salata. Scolare la pasta al dente, versarla in una zuppiera di portata, condire con la salsa rosata e formaggio grana, mantecare con attenzione.


martedì 16 ottobre 2012


Pappardelle alla salsa di lepre tartufata (per 4 persone)

Preparazione della salsa far rosolare brevemente in olio extra vergine un trito di porro, carota, sedano, prezzemolo e due foglie di basilico. Aggiungere 3 etti di carne di vitellone macinata assieme a 50 gr di pancetta. aggiungere peperoncino, una foglia di alloro, noce moscata, regolare di sale. A coltura quasi completa, deglassare con . mezzo bicchiere circa di vino rosso, sfumare e aggiungere una confezione di Patè di Tartufo e Lepre 90 gr. Lasciare insaporire qualche minuto e quindi aggiungere 3 etti di pomodoro pelato. Far restringere la salsa, a fuoco medio.


giovedì 11 ottobre 2012

Basmati

Basmati significa "la profumata". Il chicco lungo, traslucido, di questo riso indiano emana una nota di sandalo e nocciola. Il migliore si coltiva ai piedi dell'Himalaya. Meglio se cotto al vapore, si serve senza condimento con carni, pesce e verdure.

Nasi goreng, riso bollito in brodo speziato con curry di banane

Riso Bismati

mercoledì 10 ottobre 2012

Riso Nero

E' una varietà integrale di origine cinese, ritenuta anche afrodisiaca. I chicchi piccoli e nerissimi, ricchi di calcio e ferro, danno il meglio di sé con la carne e il pesce al forno. Cotto al vapore, piace ai cuochi perchè si presta a giochi di coloro nel piatto.

Insalata di mare su cialda di riso nero ai profumi di pizza e zuppa di bufala.

Riso Nero

martedì 9 ottobre 2012

Vialone Nano

Verona è il suo centro di maggior utilizzo, il chicco piccolo e tondeggiante è morbido, leggero, meno sgranato del Carnaroli. Piace a chi ama i risotti fluidi, di pesce e le insalate di riso senza effetto " al dente ". Fortissimo nei piatti a doppia cottura e nel comfort food, dai minestroni al riso e latte.

Risotto mantecato alla cannella e cubi di maialino croccante allo spiedo

Riso Vialone Nano



lunedì 8 ottobre 2012

Long & Wilde

Fino a qualche tempo fa era solo una curiosità botanica, ma per secoli è stato il principale alimento di molte tribù indiane"chippewa e sioux" nella regione dei grandi laghi americani. Cresce spontaneo nei terreni paludosi, è ricco di minerali, costoso e decorativo per i cultori del riso.

Riso selvaggio con Salmone

Riso Long & Wilde

giovedì 4 ottobre 2012

Giovedì: Riso giapponese

Il riso Bijori, cultivar japonica, è a chicco tondo e corto, ricco amido, ideale per preparare il sushi; lo si trova nei supermercati già lavorato e trattato. La complessa preparazione inizia strofinandolo sotto l'acqua corrente per ottenere chicchi ben separati.
Tortino di riso giapponese con tartara di nocciola, mango e riso nero.
www.gourmetdoc.it - riso Bijori
Riso Bijori

mercoledì 3 ottobre 2012

Mercoledì: Riso Integrale

La pellicina che ricopre il chicco gli conferisce il caratteristico coloro nocciola e mantiene intatte tutte le sue caratteristiche nutrizionali. E' importante che sia coltivato senza utilizzo di sostanze chimiche. Il suo utilizzo è per grandi insalate con farro in cotture molto semplici ma molto creative.
Da gustare con la ricetta del riso dolce bruciato alla cannella.
www.gourmetdoc.it - riso integrale
Riso Integrale

martedì 2 ottobre 2012

Martedì: Riso rosso selvaggio

Rosso selvaggio

Il colore rosso acceso viene dal pigmento naturale del pericarpo di ceppi cresciuti nelle coltivazioni del Borneo, oggi anche nella Camargue. In Indonesia viene usato per fare delle offerte agli idei. I chicchi lunghi e cristallini richiedono cotture semplici. Per antipasti e piatti unici.
Da gustare con una minestra di riso rosso con lumache, cavolo nero e tè verde.
www.gourmetdoc.it- riso rosso
Risso rosso selvaggio

lunedì 1 ottobre 2012

Questa settimana parliamo di Riso

Dopo la pasta, la pizza tocca al risotto. La cucina italiana, che è planetaria, con il risotto si va in una miriade di ricette spesso controverse perché la materia prima è molto diversa e si presta a tantissime manipolazioni. Questa settimana vedremo le varie varietà di riso e cercheremo di chiarirci qualche dubbio.
Spesso le discussioni sul risotto nascono dal fatto che ognuno lo vuole mangiare a modo suo, al dente, mantecato, all'onda ecc. I tradizionalisti lo preferiscono con il soffritto, il brodo, il vino. In città come Londra Parigi , New York e Sydney è di gran moda ma se lo mangiamo noi italiani abbiamo sempre qualcosa da dire. Di preparazione complessa come il nostro risotto c'è solo il riso da sushi. Per questo riso la preparazione e i sui segreti sono nell'apprendistato, decennale, di un cuoco giapponese nella cui dispensa non deve assolutamente mancare la uchiwa, ventaglio tradizionale che serve a fare raffreddare il riso, condito con aceto di riso, zucchero, sale e sakè. Naturalmente gli spagnoli direbbero che non meno serve per la paella dove il riso" bomba" è quello preferito da secoli.
Vediamo alcune qualità di riso:

Carnaroli


Orgoglio vercellese è il miglior prodotto nella categoria superfini. I chicchi contengono un amido resistente alla cottura, e capace di assorbire i condimenti. E' sicuramente il più affidabile per il risotto, anche se il bell'aspetto aiuta anche timballi, pasticci e insalate di riso.

Riso Carnaroli con Porcini essiccati, clorofilla di prezzemolo, tartufo e grana
Ottimo gustato con questo semplice risotto.

domenica 30 settembre 2012

Tagliolini al nero di Seppia con Calamari e germogli di Broccoli

Tagliolini al nero di seppia con Calamari e germogli di broccoli

Ingredienti:


  • Per la pasta ( 4 persone )
  • Farina 00 di grano duro 250 gr.
  • 8 gr di nero di seppia
  • 1 pizzico di sale
  • 3 uova
  • Per il condimento
  • 400 gr. di Calamari
  • 200 gr. Pomodorini del Vesuvio
  • 20 gr. germogli di Broccoli
  • 1 peperoncino
  • Aglio, Prezzemolo, Olio extravergine di Oliva, sale q.b.


Preparazione:

Per la pasta: mettete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e impastate con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo e lasciatelo riposare per circa 20 minuti; stendete la pasta con un matterello fino ad ottenere una sfoglia spessa circa 1 m, poi infarinatela, arrotolatela e tagliatela formando dei tagliolini della larghezza di 2-3 mm.
Il condimento: saltate in padella uno spicchio d'aglio con il peperoncino tritato, una volta rosolato aggiungete i pomodorini che avete tagliato in due, lasciateli leggermente appassire e saltateli.
Tagliate i calamari a cubetti, lasciando intatti e tentacoli, aggiungeteli ai pomodorini con qualche foglia di prezzemolo, saltateli per circa 2 minuti e spegnete. In una capiente pentola fate bollire i tagliolini avendo l'accortezza di lasciarli al dente, uniteli al sughetto che avete preparato e completate la cottura, se vi sembrano secchi aiutatevi con l'acqua di cottura.
Servite ben caldi, guarnite il piatto con i germogli di broccoli. Per rendere il piatto ancora più gustoso, potete aggiungere un filo di olio al limone ad ogni porzione.
Tagliolini al nero di seppia


giovedì 7 giugno 2012

Insalata di Agrumi

Ecco un piatto fresco che può essere servito come contornoai piatti di pesce o di carne, ma e gustoso anche come antipasto per accompagnare piatti freddi di salumi.

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di Insalata a piacere
1 Avocado
1 Arancia
1 limone
Aneto
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Preparazione:

Lavate l'insalata in acqua corrente, sgocciolatela, asciugatela e tagluzzatela. Sbucciate e tagliate l'avocado a pezzetti. Sbucciate gli agrumi, tagliate la metà della polpa a pezzetti e tenete da parte. Per preparare l'emulsione: spremete l'altra metà della polpa degli agrumi, versate il succo in una ciotola, unite un filo d'olio, il sale, il pepe e l'aneto e mescolate. Disponete tutti gli ingredienti in un'insalatiera e condite la preparazione con l'emulsione agli agrumi.

martedì 5 giugno 2012

Parmigiana di Melanzane

La tradizione di questo piatto risale al '300: era una ricetta considerata da poveri e per questo molto apprezzata da popolo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 Melanzane
  • 250 gr. Mozzarella
  • 150 gr. Parmigiano grattugiato
  • 200 gr. Salsa di pomodoro
  • Un mazzetto di basilico
  • 100 gr. di Farina
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
Preparazione:
Mondate, lavate e tagliate a fette nel senso della lunghezza le melanzane; passatele quindi nella farina e frigete in una padella con l'olio caldo su entrambi i lati; toglietele dal fuoco, sgocciolatele, asciugatele sulla carta assorbente e salate. Per confezionare la parmigiana: in una teglia disponete alcune fette di melanzana, unite l salsa di pomodoro, la mozzarella tagliata a fettine, il basilico sminuzzato e il parmigiano grattugiato; ripetete l'operazione ancora una volta, terminando con le fette di mozzarella, cuocete in forno a 180 gradi per trenta minuti.



sabato 2 giugno 2012

Rollè di Vitello con Frittata

Il rollè, come dice il nome, è arrotolato su uno strato composto da fette di prosciutto cotto su cui, come in un letto, ci sono gli spinaci.

Ingredienti:

  • 600 gr. Fesa di Vitello
  • 6 Uova
  • 300 gr. Spinaci
  • 100 gr. Parmigiano grattugiato
  • 200 gr. Prosciutto cotto a fette
  • Insalata mista
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e pepe
Preparazione:
Lavate gli spinaci, sbollentateli in acqua salata per un minuto, sgocciolateli, strizzateli e tritateli con un coltello. Sgusciate le uova in una ciotola, sbattetele con una forchetta, amalgamatele con il parmigiano grattugiato e gli spinaci tritati, aggiungete un pizzico di sale e di pepe, versate il composto in una teglia con l'olio, trasferitela in forno e cuocete la frittata a 200 gradi per 10 minuti.
Estraete la teglia dal forno la teglia dal forno, staccate la frittata e lasciate intiepidire, quindi adagiatela sulla fesa di vitello, disponete le fette di prosciutto cotto e arrotolate la carne su se stessa, per confezionare il rollè. Chiudete il rollè con lo spago da cucina, rosolatelo in una teglia con un filo d'olio e continuate la cottura in forno a 190 gradi per quindici minuti. Estraete il rollè dal forno, lasciatelo riposare per due minuti, eliminate lo spago da cucina, tagliatelo a fette e disponetelo nel piatto da portata su un letto di insalata mista a piacere.

martedì 29 maggio 2012

Penne con Carciofi e Noci

Un piatto originale che i buon gustai apprezzeranno.

Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g Penne
  • 4 Carciofi
  • 100 g di Gherigli di noci
  • uno spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • un mazzetto di prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e Pepe
Tostare le noci, frullatene una buona parte con mezzo bicchiere di olio e aggiungete un pizzico di sale e pepe.
Lavate i carciofi, eliminate le foglie dure, tagliateli a spicchi, rosolateli in una casseruola con un filo d'olio e l'aglio, bagnate con il vino bianco e un goccio d'acqua, cospargete con il prezzemolo tritato e continuate la cottura per 15 minuti. Cuocete le penne in acqua salata, scolatele al dente, trasferitele nella casseruola con i carciofi, lasciate insaporire sul fuoco per qualche minuto , disponetele nel piatto da portate, conditele con la salsa di noci e guanite la preparazione con le noci rimaste.
in circa 40 minuti avete preparato una vera delizia.

domenica 27 maggio 2012

Frittata di Spinaci

La frittata è sempre vista come una secondo piatto oppure come piatto unico o come anripasto, magari come spuntino per una gita fuori porta. Ecco un modo per utilizzarla per tutte le esigenze.

Ingrdienti per 4 persone:
  • 200 g di spinaci
  • 4 uova
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
Sgusciate le uova in una ciotola, sbattetele con una forchetta, aggiungete un pizzico di sale e tenete il tutto da parte. Lavate gli spinaci, sbollentateli in acqua salata, sgocciolateli, strizzateli, e tritate il tutto con un coltello, saltateli in una padella, con un filo d'olio, per qualche minuto. Salate e pepate. Quindi versate le uova e rosolate la frittata su entrambi i lati.

lunedì 21 maggio 2012

Asparagi Spaghetti e Vongole

Stamattina senza sveglia, ore 12 l'accumulo di stanchezza si è fatto sentire. E' domenica e la tradizione esige un piatto diverso dai pasti veloci della settimana lavorativa. Cerco in casa un po d'ingredienti;

Ingredienti:

spaghetti
 asparagi
delle vongole al naturale
qualche pomodorino datterino
pecorino
aglio
sale

Preparazione:
Mondare gli asparagi dividendo le cime dalla parte più verde, sbollentarli in acqua e sale. una volta scaldati gli asparagi colarli e metterli a parte. Iniziare a far bollire l'acqua per la pasta. In una padella scaldare l'olio con l'aglio, aggiungere i pomodorini gli asparagi e le vongole ( se fresche ancora meglio ). Queste ultime scottarle appena . Nel frattempo calare la pasta scolare al dente e saltare tutto insieme. Infine spolverare con il pecorino.
Buona giornata


giovedì 3 maggio 2012

Frutti di Mare e Fave

Ecco un piatto che ci invita all'estate nato un po per caso ma questo nulla toglia al gusto !!!

Ingredienti:

  • 500 gr di frutti di mare
  • 450 gr di fave fresche ( ma vanno bene anche le surgelate)
  • 150 gr di scalogni 
  • 2 rametti di basilico
  • 2 cucchiai di pesto già pronto
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • il succo di 1/2 limone
  • sale

Preparazione:
Cuocete le fave per circa 4 minuti in acqua abbondante e salata. Scolatele e raffreddatele con l'aiuto dell'acqua corrente. pelatele e tenetele da parte in una ciotola. In una ciotola molto capiente mescolate il pesto con 3 cucchiai di olio d'oliva e il succo di limone. Aggiungete le fave, mescolate, coprite con pellicola da cucina e tenete in frigorifero. In una casseruola scaldate l'olio rimanente e fatevi saltare i frutti di mare per 5 minuti, mescolando spesso. Aggiungete gli scalogni tagliati a rondelle sottili e proseguite la cottura per un minuto. versate i frutti di mare sulle fave, spolverizzate  con basilico e mescolate con cura. Servire tiepido.

lunedì 30 aprile 2012

Spalla di Maiale con Patate e Spezie

Ingredienti per 4 persone:

  • 400g di spalla di maiale
  • 2 cipolle rosse
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 patate
  • 200g polpa di pomodoro
  • 150 g fagiolini bolliti
  • 200 g di pisellini già cotti
  • 1 stecca di cannella
  • 1 cuccgiaino di cumino in polvere
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 2 piccoli peperoncini rossi
  • 3 cucchiai di olio
  • 2 yogurt al naturale
  • 3 rametti di coriandolo
  • 20 g di burro
  • sale

Preparazione:

Praticate sul pezzo di carne 4 incisioni parallele dove metterete gli spicchi di aglio pelati e tagliati. Sciogliete in una casseruola 20 g di burro e adagiatevi la spalla. Fate dorare la carne per circa 15 minuti, poi tagliatela a tocchetti. Pelate le cipolle e tagliatele a fette sottili, tritate l'aglio, pelate e tagliate le patate a dadini e spezzettate i fagiolini. Fate rosolare nell'olio cipolle e aglio per circa 5 minuti;lavate i peperoncini e tagliateli a rondelle. Mettete nella casseruola i peperoncini, le patate, le altre spezie e la polpa di pomodoro con 20 cl di acqua cuocendo il tutto per circa 20 minuti. Aggiungete la carne con lo yogurt, i pisellini e i fagiolini. Cospargete il coriandolo, salate e completate la cottura per circa 10 minuti.

domenica 29 aprile 2012

Pipe con Fave e Carciofi

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g di pipe
  • 3 carciofi
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 4 pomodori
  • 2 dl di brodo
  • 500 g di fave fresche
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • peperoncino in polvere
  • sale

Preparazione:

Pulite i carciofi eliminando le fogli esterne dure, le spine e i gambi; tagliateli a metà eliminate il fieno e le foglioline appuntite poi tagliateli a spicchi.
Metteteli nel frullatore con la cipolla sbucciata e affettata e un cucchiaio di olio, frullate il tutto.
Trasferite il composto in un tegame e riscaldate a fuoco basso. Immergete i pomodori per qualche istante in acqua bollente, sgocciolateli, spellateli e tagliateli a pezzi eliminado i semi. Uniteli al frullato di carciofi con l'olio rimasto, mescolate, bagnate con la metà del brodo, incoperchiate e lasciate cuocere per 10 minuti circa, mescolando di tanto in tanto. Sgranate le fave, aggiungetele al sugo, salate, coprite a filo con il brodo rimasto e proseguite la cottura, a recipiente coperto, per 20 minuti. Poco prima di ultimare la cottura, aggiungete il prezzemolo e spolverizzate con un pizzico di peperoncino. Lessate le pipe in abbondante acqua bollente e salata, scolatele al dente, trasferitele in una ciotola e conditele con il sugo di fave.

martedì 10 aprile 2012


Spaghetti di ragù di salsiccia

Ingredienti per 4 persone:

400 g. di spaghetti
200 g. di spinaci
200 g. di funghi misti
300 g. di salsiccia
½ bicchiere di vino bianco
250 g. di polpa di pomodoro
1 rametto di rosmarino
60 g. di parmigiano grattugiato
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Preparazione:

Mondate, lavate e strizzate gli spinaci. Pulite, lavate e tagliate i funghi a fettine. Sgranate la salsiccia, rosolatela in una padella con un filo di olio, unite i funghi, continuate a far rosolare, bagnate con il vino bianco, lasciate evaporare, aggiungete la polpa di pomodoro ridotta a pezzetti, aromatizzate con il rosmarino, salate e pepate, coprite e cuocete a fuoco moderato per dieci minuti, quindi unite gli spinaci e continuate la cottura per cinque minuti. Cuocete gli spaghetti in acqua salata, scolateli, amalgamateli al condimento, disponeteli nel piatto da portata, irrorate con un filo di olio e cospargete la preparazione con il parmigiano grattugiato.

lunedì 9 aprile 2012


Scaloppine alla mugnaia

Ingredienti per 4 persone:

600 g. di fettine di vitello
1 mazzetto di prezzemolo
60 g. di capperi
40 g. di acciughe
50 g. di farina
1 spicchio di aglio
1 dl. Di vino bianco
Succo di limone
1 limone
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Preparazione:

Lavate, sfogliate, asciugate e tritate il prezzemolo con i capperi e le acciughe. Spolverate le fettine di vitello con la farina. In una padella con l’olio soffriggete l’aglio, disponete le fettine di vitello, rosolatele su entrambi i lati, eliminate l’aglio, bagnate con il vino bianco, aggiungete un goccio di succo di limone, insaporite con il trito di prezzemolo, salate, pepate e cuocete a fuoco moderato per cinque minuti. Togliete le fettine di vitello dal fuoco, disponetele nel piatto da portata, conditele con il fondo di cottura e guarnite la preparazione con le fettine di limone.

domenica 8 aprile 2012


Lombata di vitello alla paprika

Ingredienti per 4 persone:

800 g. di lombata di vitello
2 finocchi
2 cucchiaini di paprika
1 dl. di vino bianco
600 g. di patate
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Preparazione:

Mondate, lavate e tagliate i finocchi a spicchi. Salate e pepate la lombata di vitello, cospargetela con un cucchiaino di paprika, rosolatela in una casseruola con l’olio, trasferite nel forno a 180 gradi per dieci minuti. Disponete i finocchi nella casseruola con la carne, salate, cuocete per due minuti, bagnate con il vino bianco, lasciate evaporare, insaporite con un pizzico di paprika e continuate la cottura per dieci minuti. Pelate le patate, tagliatele a rondelle, adagiatele in una teglia con l’olio, salate e cuocete nel forno a 240 gradi per otto minuti. Estraete la lombata dal forno, tagliatela a fette, disponetela nel piatto da portata, conditela con il fondo di cottura e la paprika rimasta e servite la preparazione con le patate.

sabato 7 aprile 2012


Filetto da salmone scottato con fave e cipollotti

Ingredienti per 4 persone:

·400 g. di filetto di salmone in un pezzo solo
·1 kg. di fave
·3 cipollotti freschi
·1 spicchio di aglio
·1 ciuffo di prezzemolo
·1 dl. di vino bianco
·40 g. di olio extravergine di oliva
·Sale e pepe

Preparazione:

Sgusciate le fave, tagliate in fettine sottili nel senso della lunghezza i cipollotti, tritate finemente il prezzemolo. Scaldate in una capace padella l’olio con lo spicchio di aglio tagliato a metà, rosolatevi il salmone cuocendolo 2 minuti per lato su fuoco vivace. Levate il salmone dal condimento, versate nel fondo di cottura le fave e i cipollotti, bagnate con il vino, lasciate evaporare un poco, regolate di sale e pepe, quindi cuocete su fuoco basso e con il coperchio per 25 minuti circa bagnando con un poco di acqua se necessario. Private il filetto di salmone della pelle, tagliatelo in fettine alte 1 cm scarso, disponetele su di un piatto, versatevi sopra le fave e i cipollotti caldi ai quali arvete unito il prezzemolo e servite.

mercoledì 21 marzo 2012

Insalata Nizzarda a modo mio

Insalata Nizzarda a modo mio

Ingredienti:

  • 300 gr. Fagiolini
  • 200 gr. Fave
  • 200 gr. Patate
  • 250 gr. Pomodorini
  • 250 gr. Tonno sott'olio
  • 20 gr. Acciughe sott'olio
  • 4 Carciofi
  • 4 Uova sode
  • 1 Cetrolio
  • 1 Peperone
  • Misticanza ( erbe di capo)
  • Foie Gras
  • 4 cucchiai di Vinaigrette
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
Preparazione:

Pelate il peperone e tagliatelo a bastoncini. Pelate il cetriolo e tagliatelo a rondelle.Sbollentate le fave in acqua salata ed eliminate la pellicina. Sbollentate le patate in acqua salata, pelatele e tagliatele a tocchetti. Cuocete i fagiolini ed eliminate il filamento. Tagliate i pomodorini a metà e i carciofi a fettine. In una insalatiera disponete la misticanza, le acciughe, le uova sode tagliate a spicchi, il tonno sminuzzato e tutti gli altri ingredienti, condite l'insalata con l'olio il sale il pepe e la vinaigrette e amalgamate con il foie gras a piacere.

lunedì 19 marzo 2012

Fusilli con Melanzana, Tonno e Mozzarella

Fusilli con Melanzana, Tonno e Mozzarella

Ingredienti:


  • 350 gr. Fusilli
  • 1 Melanzana
  • 250 gr. Mozzarella
  • 100 gr. Tonno sott'olio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 300 gr. polpa di pomodoro
  • 1 scalogno
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Lavate la melanzana, asciugatela, arrostitela nel forno a 240 gradi per dodici minuti, toglietela dal forno, lasciatela intiepidire, eliminate la pelle, recuperate la polpa e tagliatela a pezzetti. Pelate lo scalogno, tagliatelo a fettine, rosolatelo in una casseruola con l'olio, unite la polpa di pomodoro ridotta a pezzetti, il tonno sgocciolato e la polpa della melanzana, salate, pepate e cuocete a fuoco moderato per cinque minuti. Cuocete i fusilli in acqua salata, scolateli, amalgamateli al condimento, distribuite la mozzarella a tocchetti, disponeteli nel piatto da portata e insaporite la preparazione con il prezzemolo tritato.

domenica 18 marzo 2012

Gamberi Saporiti con Pomodoro e Basilico

Gamberi Saporiti con Pomodoro e Basilico

Ingredienti:

  • 800 gr. di gamberi grandi o mazzancolle
  • 2 pomodori ramati sodi
  • 1/4 di cipolla piccola
  • 1 peperone giallo
  • 1 dl  di vino bianco
  • 1 foglia di alloro
  • alcune foglie di basilico
  • 40 gr. di olio extravergine d'oliva
  • sale
Preparazione:

Abbrustolite sulla fiamma il peperone intero, privatelo della pelle bruciata, tagliate la polpa a piccoli cubetti, unite il basilico tritato e la cipolla sminuzzata, quindi condite con un poco di sale e olio.
portate ad ebollizione 1 litro d'acqua con un poco di sale, il vino e la foglia di alloro, immergetevi i gamberi e cuoceteli per 3 minuti poi sgocciolateli bene.
sgusciate i gamberi; sbollentate i pomodori, privateli della pelle, tagliate la polpa a cubetti e sgocciolateli in un colino per qualche minuto. Aggiungete la polpa di pomodoro ai peperoni,disponete i gamberi in 4 piattini e completateli con il condimento di verdure preparato.

sabato 17 marzo 2012

Filetti di Triglia ai Porri

Filetti di Triglia ai Porri

Ingredienti:

  • 300 gr.di filetti piccoli di triglia
  • 2 porri
  • 1 arancia
  • 1/2 dl di vino bianco
  • 40 gr. di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
Preparazione:

Mondate i porri eliminando la parte più verde, tagliateli a rondella in senso leggermente obliquo, pelate al vivo l'arancia e ricavate qualche scorzetta dalla buccia.
Rosolate in una padella antiaderente i porri con 20 gr. di olio, insaporiteli con sale e pepe e cuoceteli su fuoco basso e con il coperchio per circa 15 minuti.
Sistemate sul fondo di un piatto i porri rosolati: scaldate l'olio rimasto nella stessa padella, scottate sui due lati i filetti di pesce, spruzzateli con il vino, unite gli spicchi d'arancia e le scorzette, cuocete per due minuti levate dal fuoco.
Disponete i filetti di pesce e il loro fondo di cottura sopra ai porri e servite.

giovedì 15 marzo 2012

Tagliatelle con Gorgonzola e Radicchio

Tagliatelle con gorgonzola e radicchio

Ingredienti per 4 persone:

·        350 g. di tagliatelle all’uovo

·        200 g. di pomodori

·        2 cespi di radicchio

·        150 g. di gorgonzola

·        ½ bicchiere di vino rosso

·        1 mazzetto di prezzemolo

·        1 scalogno

·        50 g. di burro

·        Sale e pepe

Preparazione:

Lavate i pomodori, sbollentateli in acqua per venti secondi, sgocciolateli, lasciateli intiepidire, eliminate la pelle, i semi e l’acqua di vegetazione e tagliate la polpa a pezzetti. Mondate, lavate, asciugate e riducete il radicchio a striscioline. Pelate lo scalogno, tritatelo, rosolatelo in una casseruola con il burro, unite il radicchio, continuate a rosolare, bagnate con il vino rosso, lasciate evaporare, salate e pepate.  Cuocete le tagliatelle in acqua salata, scolatele al dente, trasferitele nella casseruola con il radicchio, unite la polpa dei pomodori, il gorgonzola ridotto a pezzetti e il prezzemolo tritato, portate sul fuoco, lasciate insaporire per qualche minuto e disponete la preparazione nel piatto di portata.

mercoledì 14 marzo 2012

Risotto al Radicchio

Risotto al radicchio

Ingredienti per 4 persone:

·        320 g. di riso arborio

·        200 g. di radicchio

·        ½ cipolla

·        ½ bicchiere di vino rosso

·        1 dl di brodo di carne

·        100 g. di taleggio

·        40 g. di parmigiano

·        Olio extravergine di oliva

·        Sale e pepe

Preparazione:

Lavate, mondate e tagliate il radicchio a striscioline. Pelate la cipolla, tagliatela a fettine, appassitela in una casseruola con l’olio, unite il riso, tostatelo, aggiungete la metà del radicchio, versate il vino rosso, lasciate evaporare e continuate la cottura per diciotto minuti, bagnando con dei mestoli di brodo di carne bollente; a cottura quasi ultimata, unite il radicchio rimasto, togliete la casseruola dal fuoco, amalgamate il risotto con il taleggio ridotto a pezzetti, il sale e il pepe, disponete nel piatto da portata e cospargetelo con il parmigiano a scaglie.